Cause Secchezza Oculare

//Cause Secchezza Oculare
  • Occhio Secco - Cause

Cause Secchezza Oculare

Quali sono le cause della Secchezza Oculare?

Quante volte avvertiamo quel forte bruciore agli occhi e cominciamo a sfregarli in maniera sconsiderata? Quante volte non riusciamo nemmeno a sopportare la luce ed abbiamo quella fastidiosa impressione d’avere un corpo estraneo nell’occhio? Tante, probabilmente troppe volte!

Artefice di questi sgradevoli sintomi è proprio la Secchezza Oculare, ossia l’insufficiente produzione di liquido lacrimale da parte del nostro corpo e conseguente disidratazione della superficie anteriore della cornea. E tante sono le motivazioni che la provocano, a partire da fattori ambientali sfavorevoli, dallo smog cittadino, da un eccesso di polvere, prolungata presenza in ambienti climatizzati, fattori allergici come acari e polline.

E per complicare ulteriormente il quadro descritto non scordiamo quanto tempo ai giorni nostri trascorriamo davanti allo schermo di un computer, che sia per lavoro o per puro divertimento. Ed il disturbo ai nostri occhi, così facendo, peggiora veramente in fretta; è stato addirittura coniato il termine “sindrome da videoterminalista”, che si associa a volte pure all’emicrania.

Altra causa potrebbe essere l’assunzione di farmaci ed il peggioramento è sensibile con l’aumentare dell’età; ecco perché si verifica spesso e volentieri dopo i 45 anni tra le donne in menopausa. Gli sbalzi ormonali creano la secchezza del fluido lacrimale, la qualità delle lacrime così peggiora non rappresentando più una valida protezione per il nostro occhio.

Si continuano a perdere copiosamente durante il pianto o la risata che sia, ma non vengono facilmente reintegrate, non trattengono più i corpi estranei per poi espellerli, non scaricano quanto dovrebbero la tensione dell’occhio che rimane purtroppo sprovvisto di sostante nutritive ed ossigeno.

Chiudiamo il cerchio ricordando che concorrono alla secchezza dell’occhio anche l’uso delle lenti a contatto, il già citato e spropositato utilizzo dei mezzi elettronici come PC e Smartphone ed il sempre attuale vizio del fumo.

Come possiamo prevenire ed agire in maniera efficace?

Senza dubbio affidarsi ad un esperto oculista è la migliore scelta, saprà indirizzarvi sulla terapia più appropriata e mirata a cancellare i sintomi della secchezza oculare. E per aiutare il medico nel suo compito seguite un corretto regime alimentare con maggiore apporto di vitamine del complesso B e di omega3, cominciate ad evitare il fumo e tutti quei vizi che stressano gli occhi, come ad esempio non esagerate facendo le ore piccole oppure chattando a pochi cm da un monitor.

E se avete realmente a cuore il benessere della vista, mettete sempre più da parte l’oramai onnipresente PC; i vostri occhi non sapranno come ringraziarvi!

 

By | 2018-06-09T21:15:31+00:00 giugno 4th, 2018|Articoli|0 Comments

Leave A Comment

undici − nove =